Monte Zebio - 14 febbraio 2021

Si ricomincia. Dopo l’annullamento per i divieti alla mobilità dovuti alla pandemia della prima uscita del 2021, il mese di Febbraio con l’allentamento delle restrizioni ci permette di aprire l’attività escursionistica sezionale per il 2021.

La stagione invernale ci ha regalato abbondanti precipitazioni nevose con la necessità di spostare l’originale meta (il manto nevoso non garantiva sufficiente sicurezza) dal monte Grappa all’altopiano di Asiago.

Le ultime giornate ci hanno portato freddo ma anche vento. Cosi, in questa splendida giornata di sole invernale l’aria si presenta particolarmente tersa, lo sguardo può spaziare all’infinito. Decisamente chi oggi ha preferito pantofole e divano è in torto.



Siamo un nutrito gruppetto di baldi ed effervescenti ciaspolatori, ancora con qualche residuo di sonno, giovani e un po’ meno giovani. Si cari signori… noi pesiamo l’entusiasmo e non la carta di identità, ma per mero dato statistico corrono ben 50 primavere tra la più giovane partecipante ed il “meno giovanotto”!!!

Al parcheggio della birreria Madarello, nelle contrade alte di Asiago, oltre l’aeroporto, abituale regno del compianto Mario Rigoni Stern svolgiamo i nostri preparativi per l’escursione:si controllano e si aggiustano le ciaspole, indossiamo scarponi ed abbigliamento per il freddo pungente. Qualche opinione divergente sulla temperatura,chi propende per -10°,chi arriva a -14°,comunque la splendida giornata di sole ci conforta e riscalda,si sta bene. Le montagne si presentano in una versione invernale magnifica,l’abbondante neve ricopre il terreno di uno scintillante mantello bianco, fa contrasto un cielo sgombro di nuvole e di un azzurro intenso,la neve presente ancora abbondante sui rami degli alberi accentua la cromaticità del bosco.



Ci inoltriamo per una traccia molto battuta tra il bosco, il sentiero percorre la cosiddetta pista Stalder. Incontriamo prima il cippo dedicato alla memoria dello Stalder e poi l’omonimo bivacco. Il percorso si snoda all’interno di un bel bosco dove sono ancora presenti in alcuni punti gli effetti della tempesta Vaia. Non mancano un paio di tratti del sentiero con pendenza più marcata dove arranchiamo con un po’ di fiatone. Dopo il bivacco si è oramai in prossimità del monte Zebio, facciamo una sosta per raccontare succintamente i fatti d’armi avvenuti durante il primo conflitto mondiale.



Per raggiungere la cima allungando un po’ il percorso camminiamo sull’ampia dorsale. La neve nonostante il forte irraggiamento solare è ottimale, asciutta ed il freddo intenso ha formato uno strato ghiacciato che ci permette di camminare senza sprofondare. La cima dello Zebio ci regala ampi panorami in tutte le direzioni,si può scorgere in lontananza anche la laguna Veneziana.
Dopo le consuete foto di rito scendiamo al bivacco dell’Angelo per la meritata pausa pranzo.







Intraprendiamo il ritorno in direzione della croce di S. Antonio cosi da effettuare un giro ad anello, la discesa è veloce e senza imprevisti. L’ultimo breve tratto del percorso è su asfalto. Siamo alle nostre auto, forse ma dico forse un po’ stanchi ma sicuramente felici di avere goduto di una rivitalizzante giornata.
Un bellissimo ambiente montano, una splendida natura, ed un allegra brigata di sedici amici/montanari, come qualcuno di noi ha saggiamente suggerito: domani la fatica se ne sarà andata, rimane la piacevole memoria di una bella giornata.
Un abbraccio agli amici che hanno voluto condividere questa lieta giornata, un invito a tutti gli altri di partecipare alle prossime escursioni.

Il capogita
Bruno Dalla Pozza



Novità: programma escursioni 2022

E' disponibile il programma delle escursioni 2022 in formato pdf.


Calendario escursioni

50 anni di storia

Cai Dueville 50 anni di storia

E' disponibile in PDF
la storia della sezione del
CAI di Dueville

Notizie dalla sede CAI

IMAGE Mostra fotografica “SENTIERI SOTTO LA NEVE”
Domenica, 22 Maggio 2022
Omaggio a Mario Rigoni Stern  Grandi soddisfazioni per la mostra fotografica “Sentieri sotto la neve”  Mercoledì 20 Aprile si è inaugurata... Leggi tutto...
IMAGE Lobba Lodovico – 50 ANNI con il CAI
Domenica, 22 Maggio 2022
Il nostro socio  LOBBA LODOVICO  ha raggiunto quest’anno i 50 anni di adesione ininterrotta alla nostra sezione. In occasione dell’Assemblea... Leggi tutto...
IMAGE Assemblea dei Soci e Rinnovo del consiglio direttivo
Lunedì, 28 Marzo 2022
Assemblea dei Soci e Rinnovo del consiglio direttivo:LEGGI IL VERBALE RISULTATI     Leggi tutto...
IMAGE CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA
Sabato, 05 Marzo 2022
(Assemblea elettiva per il rinnovo degli Organi Sezionali)Caro Socio, sei invitato ad intervenire all’ASSEMBLEA ORDINARIA convocata dal Presidente,... Leggi tutto...

I soci raccontano

IMAGE CARSO TRIESTINO - Domenica 22 Maggio 2022
Giovedì, 02 Giugno 2022
Tra Storia panorama, riflessioni e natura selvaggiaQuando si arriva nel territorio di Trieste si respira aria di “MittelEuropa”, incrocio e... Leggi tutto...
IMAGE LUNGO IL SILE E LA LAGUNA DI LIO PICCOLO
Domenica, 22 Maggio 2022
ESCURSIONE IN MOUNTAIN BIKE O CITY BIKEIl percorso si sviluppa lungo le rive del Sile e il Canale Casson per arrivare nelle località di Lio Piccolo... Leggi tutto...
IMAGE Monte Isola - Lago di Iseo
Sabato, 30 Aprile 2022
DOMENICA 10 APRILE 2022  Al centro dal Lago d’lseo si innalza Monte Isola, un paesaggio particolare, bellissimo e suggestivo in ogni stagione. Leggi tutto...
IMAGE Finalmente a Parma - 13 marzo 2022
Sabato, 09 Aprile 2022
Dopo 2 anni di rinvii, causa Covid, il 13 marzo finalmente il Cai Dueville è andato a Parma, in visita ad  splendida città ricca d’arte e di... Leggi tutto...

Sede sociale

Via Rossi 4 (Ex Scuole elementari Fogazzaro)

36031 Dueville (Vi)

c.f.: 95023890247

Apertura sede

Tutto l'anno
Venerdì dalle ore 20.30 alle ore 22.00
 
Da Gennaio a Marzo (per tesseramento)
anche Mercoledì   – dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Telefono 338-2498486 - 0444-020950
e-mail dueville@cai.it

Contattaci

Dove siamo