CARSO TRIESTINO - Domenica 22 Maggio 2022

Tra Storia panorama, riflessioni e natura selvaggia

Quando si arriva nel territorio di Trieste si respira aria di “MittelEuropa”, incrocio e miscuglio di culture e popoli diversi: germanici, slavi, italiani: la bellezza del paesaggio e lo sviluppo della grande città si fondono con la convivenza di queste diversità.

La nostra gita parte dal Tempio di M. Grisa, enorme costruzione trapezoidale che domina il golfo triestino e oltre, voluta dal vescovo Santin nell’immediato 2° dopoguerra per invocare la pace tra i popoli; dopo aver gustato il meraviglioso panorama dalla terrazza si parte e, passando per la vedetta d’Italia, una delle tante postazioni di osservazione erette nel secolo scorso, raggiungiamo la Strada Napoleonica, bel percorso ciclopedonale di 5 km, alto sul golfo, da Miramare al faro di Barcola: nei pressi, sulle falesie, tanti arrampicatori si allenano sulle numerose vie di roccia, lo sguardo è sempre sul golfo, sui moli, sulla lontana penisola istriana, fino all’obelisco di Opicina, monumento all’Imperatore Francesco Giuseppe. Lì vicino i binari del leggendario “tram di Opicina” che nel secolo scorso si arrampicava e scendeva da Trieste all’altura di Opicina.

 

 

Il pullman ci trasferisce alla Foiba di Basovizza, monumento nazionale: poco tempo a disposizione per vedere le grandi tragedie e l’orrore dell’odio umano scatenatosi nel 1945 dai partigiani di Tito. Riprendiamo il cammino nell’ambiente carsico, prima attraversando il bel bosco Bazzoni e poi, dopo la vedetta S. Lorenzo, passando per gli aridi altopiani con sosta merenda al M. Stena e discesa a Draga S. Elia, minuscola borgata sul confine sloveno per sosta-caffè.

 

 

Riprendiamo il percorso lungo una stradina ciclopedonale, ex ferrovia militare d’un tempo, e scendiamo sul fondo della Val Rosandra al borgo di Bottazzo, poi, passando tra ruderi di antichi mulini (la valle un tempo era ricca d’acqua), verso l’opposto versante. Proseguiamo con una breve deviazione verso la misteriosa e romita chiesetta di S. Maria in Siaris, bellissimo belvedere su tutta Val Rosandra, quindi continuiamo la discesa della valle fino allo sbocco, passando accanto ai resti di un antico acquedotto romano, sosta-ristoro al Rif. Premuda, 84 m, il più basso rifugio Cai d’Italia.

 

Terminiamo il percorso al parcheggio di Bagnoli dove ci attende il pullman e…..un lungo e sofferto ritorno in autostrada !
Un grazie a Maurizio del CAI XXX Ottobre di Trieste, che ci ha guidati da Opicina, lungo il percorso, nel labirinto di sentieri e incroci.

  

Trieste, il Carso, le vicende delle Foibe, la Val Rosandra meriterebbero molto più tempo per conoscere e capire l’ambiente, la storia, le tragiche vicende accadute, ma abbiamo avuto l’opportunità di “fare un assaggio” di questo straordinario territorio!

Gli accompagnatori Danilo e Anna

Novità: programma escursioni 2022

E' disponibile il programma delle escursioni 2022 in formato pdf.


Calendario escursioni

50 anni di storia

Cai Dueville 50 anni di storia

E' disponibile in PDF
la storia della sezione del
CAI di Dueville

Notizie dalla sede CAI

IMAGE Mostra fotografica “SENTIERI SOTTO LA NEVE”
Domenica, 22 Maggio 2022
Omaggio a Mario Rigoni Stern  Grandi soddisfazioni per la mostra fotografica “Sentieri sotto la neve”  Mercoledì 20 Aprile si è inaugurata... Leggi tutto...
IMAGE Lobba Lodovico – 50 ANNI con il CAI
Domenica, 22 Maggio 2022
Il nostro socio  LOBBA LODOVICO  ha raggiunto quest’anno i 50 anni di adesione ininterrotta alla nostra sezione. In occasione dell’Assemblea... Leggi tutto...
IMAGE Assemblea dei Soci e Rinnovo del consiglio direttivo
Lunedì, 28 Marzo 2022
Assemblea dei Soci e Rinnovo del consiglio direttivo:LEGGI IL VERBALE RISULTATI     Leggi tutto...
IMAGE CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA
Sabato, 05 Marzo 2022
(Assemblea elettiva per il rinnovo degli Organi Sezionali)Caro Socio, sei invitato ad intervenire all’ASSEMBLEA ORDINARIA convocata dal Presidente,... Leggi tutto...

I soci raccontano

IMAGE CARSO TRIESTINO - Domenica 22 Maggio 2022
Giovedì, 02 Giugno 2022
Tra Storia panorama, riflessioni e natura selvaggiaQuando si arriva nel territorio di Trieste si respira aria di “MittelEuropa”, incrocio e... Leggi tutto...
IMAGE LUNGO IL SILE E LA LAGUNA DI LIO PICCOLO
Domenica, 22 Maggio 2022
ESCURSIONE IN MOUNTAIN BIKE O CITY BIKEIl percorso si sviluppa lungo le rive del Sile e il Canale Casson per arrivare nelle località di Lio Piccolo... Leggi tutto...
IMAGE Monte Isola - Lago di Iseo
Sabato, 30 Aprile 2022
DOMENICA 10 APRILE 2022  Al centro dal Lago d’lseo si innalza Monte Isola, un paesaggio particolare, bellissimo e suggestivo in ogni stagione. Leggi tutto...

Sede sociale

Via Rossi 4 (Ex Scuole elementari Fogazzaro)

36031 Dueville (Vi)

c.f.: 95023890247

Apertura sede

Tutto l'anno
Venerdì dalle ore 20.30 alle ore 22.00
 
Da Gennaio a Marzo (per tesseramento)
anche Mercoledì   – dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Telefono 338-2498486 - 0444-020950
e-mail dueville@cai.it

Contattaci

Dove siamo